Road to Lucca 3/4: Steam & Fog

Nella rubrica di questa settimana (uscita un po’ in ritardo per qualche accumulo di impegni) vogliamo parlarvi di un gioco che è già presente da qualche mese sulla scena italiana (presentato a Play), ma che viene presentato a Lucca Comics & Games per la prima volta:

Steam & Fog

è un gioco di ruolo Steampunk interamente italiano, scritto da Iacopo Frigerio e illustrato da Massimilano del Bono e Luca Maiorani.

Calato all’interno di una ambientazione gotica e vittoriana, una sorta di Parigi perversa e oscura, il gioco porta avanti alcune delle tematiche steampunk più etiche, come il nichilismo cosmico, la responsabilità delle proprie azioni e la discriminazione delle classi più deboli e lo fa con personaggi potenti e fragili allo stesso tempo, che pur prevalendo nella lotta sociale che li investe non possono impedire la lenta corruzione che li attanaglia nel profondo dell’animo.

Le meccaniche di gioco prendono esplicitamente ispirazione da giochi fortemente incentrati sull’interpretazione del personaggio, tra i cui spiccano L’Unico Anello di Francesco Nepitello e Mouseguard (basato a sua volta su Burning Wheel) di Luke Crane. Il gioco prevede un GM responsabile della storia e divide le sessioni di gioco in due fasi: il turno del GM e il turno dei giocatori, il primo con un andamento più tradizionale e incentrato sulla storia di gruppo, il secondo più innovativo e incentrato sulle forze centrifughe dei singoli personaggi.
Le schede personaggio danno subito l’immagine di un gioco che fonda molto del suo appeal sulle meccaniche di tiro del dado. Ma quelli che potremmo definire “punti esperienza” sono ottenuti solo interpretando il personaggio seguendo i dettami dei Tratti (di fatti tratti caratteriali simili ai tratti de L’Unico Anello) e dell’Obiettivo (scopi che il personaggio vuole raggiungere entro la sessione).

Il manuale si presenta in modo originale, come se fosse un semplice “modulo-avventura“. Descive in poche linee una ambientazione di riferimento e una situazione d’avventura iniziale. Fornisce una serie di possibili sviluppi alternativi che il GM può seguire. Pur essendo presenti delle regole per la creazione da zero dei personaggi, è possibile utilizzare i 5 personaggi d’esempio.
Il GM può cominciare a giocare seguendo la traccia d’avventura presentata nel manuale, ma una volta presa confidenza con le regole potrà guidare i giocatori in storie di sua concezione.

Il manuale ha un formato B5 di 64 pagine, un manuale facile da consultare e piuttosto leggero da portare in giro. Il costo è 17,90 €

Se non siete convinti di voler puntare su un gioco italiano, venite a provarlo all’Indie Palace, e così potrete provare con mano se è un gioco adatto a voi!